+39 392 990 6396 info@giantsofeden.it

Il gatto cambia casa!!!

Prima che il nuovo membro della famiglia si trasferisca ci sono dei semplici ma utili provvedimenti ed acquisti da fare, questo per rendere il cambio della casa un avvenimento meno traumatico possibile per il vostro cucciolo e il più sereno possibile per entrambi.

  • preparativi
  • Pericoli in casa
  • Socializzazione e passeggiate
  • salute

Preparativi

Il micio sta per arrivare…cosa mi potrà servire?? Devo acquistare qualcosa?
Ovviamente il corredo indispensabile sarà composto da una lettiera (vi consiglio bella grande in modo che non la dobbiate cambiare quando cresce, e della sabbietta. Sulla sabbia ognuno ha gusti personali per quanto riguarda la profumazione, la consistenza e via dicendo.L’unico consiglio che mi sento di darvi e quello di non usare una lettiera al silicio. La polvere del silicio è tossica, sopratutto se inalata con frequenza, ed inoltre l’urina passa e resta sul fondo, creando così una flora batterica nociva. In allevamento usiamo una lettiera agglomerante naturale, per nulla pericolosa se ingerita e smaltibile nell’organico ( cosa non indifferente visto le recenti normative sulla differenziata).
Se la casa è grande il piccolo potrebbe non fare in tempo ad arrivare in lettiera… basterà metterne più si una sparsa per casa!
saranno indispensabili poi le ciotole per acqua e pappa,e , se volete che il nostro micio non si annoi durante la vostra assenza saranno indispensabili giochi e tiragraffi.

Pericoli in casa

Bisogna sempre tenere presente che si porta a casa un cucciolo di tre mesi e, come ogni cucciolo, sarà curioso e senza nessun senso del pericolo per questo spetta a noi “genitori” rendere la casa più sicura possibile e fare in modo che il nostro piccolo non corra pericoli inutili.
Fili elettrici, cavi dei cellulari, del televisore o computer potranno sembrare un bellissimo ed allettante gioco per il cucciolo.
Per fare in modo che non li rosicchi sarà sufficiente acquistare dei copri cavi con cui rivestirli inizialmente, per poi insegnare al cucciolo che esistono giochi migliori e più divertenti!!
Le tende sono bellissime!! per arrampicarsi e fare combattimenti, basterà assicurarsi che non ci sia il pericolo che gli caschi addosso l’asta che le sorregge.Molto pericolose sono le finestre che si aprono a vasistas, perche il gatto vi ci potrebbe restare incastrato e schiacciarsi, ma esistono delle resti apposta per impedire che ciò accada(ad esempio si possono trovare online su vari siti).Se la casa da su una strada o su un giardino che non è in sicurezza e indispensabile mettere delle reti alle finestre e/o sui balconi per impedire che il micio vada in strada, nei campi, o addirittura rischi di cadere… sono gatti, e vero, ma che cadano da altezze importanti senza farsi male è una leggenda… basta un attimo di distrazione che il nostro piccolo, per inseguire una farfallina, un moscerino, un uccellino e via dicendo cada giù facendosi molto male se non mettendo a rischio la propria vita… con pochi accorgimenti possiamo vivere sereni noi e loro.
Un altro accorgimento importante e quello di non lasciare a portata di zampa prodotti chimici, detersivi o materiali che se ingeriti possono essere molto pericolosi ( esempio una cartina di caramella, uno spago , elastici ecc..).
quando cucinate, sopratutto fino a che il cucciolo e piccolo ed incosciente, cercate di essere sempre presenti se è in cucina con voi, altrimenti lo potete chiudere fuori dalla cucina se dovete fare altro…
avendo questo accorgimento anche finito di cucinare se vi sono ancore le piastre calde.
stessa cosa per le candele: cercate di metterle dove il micio non possa passarci vicino rischiando di bruciarsi, oppure avendo l’accorgimento di metterle all’interno di porta candele chiuse.
Controllate sempre di avere chiuso il coperchio del WC e, prima di far partire un elettrodomestico date un occhiata che il vostro peloso non vi abbia fatto uno scherzo e vi ci sia nascosto dentro.

Socializzazione e passeggiate

La socializzazione e indispensabile per avere un animale sereno e socievole, senza timori ed abituato al contatto umano.Questo e un lavoro che facciamo con grande cura nel nostro allevamento, e che riteniamo indispensabile continuare a fare anche dopo il terzo mese di età.
Questo significa passare del tempo con il proprio micio dandogli sempre nuovi stimoli piacevoli.Una passeggiata abituale in giardino con una pettorina, un giro in auto senza che si debba per forza finire dal veterinario (esistono pettorine e cinture di sicurezza per far viaggiare il micio senza pericoli anche se non chiuso in un trasportino) amici e parenti che entrano in casa ed interagiscono positivamente con il piccolo, bambini che giocano con lui (sotto la vostra supervisione!), musica, rumori, televisione e tanto altro aiuteranno il vostro cucciolo a crescere senza paure e fiducioso.

Salute

E importante avere un proprio veterinario di fiducia già da prima che il micio arrivi.
Personalmente consiglio una clinica o un ambulatorio che abbia anche attrezzature specialistiche e che disponga specialisti come cardiologo, chirurgo,dermatologo e via dicendo.nella vita del nostro micio potrebbero presentarsi della necessità particolar, e sarebbe meglio che ad affrontare tali necessita vi sia del personale che consocie il nostro micio e la sua anamnesi dall’inizio.
Avere un rapporto di fiducia con il vostro veterinario sarà sicuramente vantaggioso per entrambi.
A causa dello stress del cambio della casa e delle abitudini il cucciolo potrebbe inizialmente manifestare qualche disagio, bisogna solo dargli il tempo di ambientarsi.La cosa importante e che nel giro di qualche giorno torni ad essere il cucciolo attivo, vivace, con buon appetito e con un uso della lettiera regolare.Se questo non dovesse succedere bisogna sentire il proprio veterinario di fiducia.
Stessa cosa potrebbe capitare anche in futuro, sopratutto con grandi fonti di stress o con cambi di alimentazione errata.Considerate sempre che portate a casa un piccolo di 3 mesi: aria condizionata, sbalzi di temperatura,colpi d’aria in inverno (il gattino gioca, suda e poi si mette davanti ad una finestra aperta) possono essere pericolosi per il vostro piccolo che potrebbe cosi prendersi un raffreddore o altro.
Un prodotto che noi consigliamo di dare durante un qualsiasi cambio di abitudine che possa portare stress è il ribes pet, integratore naturale che aiuta ad aumentare le difese immunitarie del vostro micio in previsione di cambiamenti. Chiedete al vostro veterinario cosa ne pensa!!
Considerate che il piccolo avrà già fatto 2 vaccinazioni trivalenti e tutti gli esami di controllo.Le nuove linee guida vaccinali prevedono che vi sia una terza vaccinazione alla sedicesima settimana del piccolo.Se il micio a la possibilità di uscire di casa (anche in ambiente protetto) vi è la probabilità che il vostro veterinario vi faccia fare anche la vaccinazione Felv in via tutelare.Fatevi inoltre consigliare i giusti prodotti antiparassitari da fare sul vostro micio, evitando così patologie legate a punture di pulci,zecche o zanzare.